Visita il Negozio on line TU6BELLA! aperto 7 giorni su 7 e 24 ore sul 24 e ospitato sul sito web ufficiale di Avon Cosmetics ---> www.avon.it/store/tu6bella

Offerta speciale Negozio TU6BELLA per chi acquista entro l'11 ottobre 2018 (ore 22)

MOSTRA DI VENEZIA - UNA GARA DI ELEGANZA


La Mostra del Cinema di Venezia si è appena conclusa: al centro dell'attenzione ovviamente sono stati i film in concorso, ma i protagonisti sono stati attrici, attori e registi che a Venezia sono arrivati per rappresentare le opere in competizione.
Insomma... una tempesta glamour si è abbattuta sulla Laguna! Nell'edizione 2011 quasi tutta Hollywood è passata sul tappeto rosso.
George Clooney ha aperto la 68esima edizione della Mostra con il suo thriller ''The Ides of March''. La regista Madonna ha presentato ''W.E.''. David Cronenberg è arrivato con Keira Knightley, Vincent Cassel, Michael Fassbender e Viggo Mortensen, il cast di ''A Dangerous Method''. Steven Soderbergh ha inviato Kate Winslet, Gwyneth Paltrow e Laurence Fishburne a difendere il suo lungometraggio ''Contagion''.
Vediamo le immagini di questa battaglia tra superstar.

Come primo outfit, ho scelto quello di Kate Winslet, una delle mie attrici preferite: l'abito esalta un corpo tanto in forma da far invidia! Il colore sarebbe improponibile per la maggioranza di noi, ma all'attrice dona molto, fondendosi con il colore dei capelli e mettendo in risalto gli occhi.


Ma sicuramente il re della città del Doge in questi giorni è stato Al Pacino! Oltre ad essere venuto a presentare, fuori concorso, ''Wilde Salomé'', un documentario su Oscar Wilde, l'attore, come regista, ha voluto sottoporsi al premio speciale della giuria della Mostra per la regia.


Jessica Chastain è arrivata (in un abito Elie Saab haute couture) alla première veneziana di ''Wilde Salomé'' (dove interpreta il ruolo di Salomé), presentato anche al Festival de Deauville, dove le è stato assegnato ''Le Nouvel Hollywood'', premio dedicato alle stelle nascenti del cinema statunitense.


David Cronenberg era a Venezia con ''A Dangerous Method'' ed in competizione per il Leone d'Oro. Il film racconta la relazione tra Carl Jung e Sigmund Freud all'inizio del secolo scorso.


Venuta ad assistere alla première di ''Contagion'', di Steven Soderbergh, Gwyneth Paltrow si è presentata in un sensazionale abito a schiena nuda firmato Prada, con accessori della griffe e orecchini di alta gioielleria di casa Bulgari per un peso totale di 22 carati di diamanti!


Vincent Cassel, in abito Giorgio Armani, era abbronzato e sorridente: è questo l'effetto Mostra! L'attore è nel cast di ''A Dangerous Method'', dove interpreta uno psichiatra... pazzo.


Il personale non è più quello di una volta e fa pasticci :-) Sua altezza Madonna ha presentato ''W.E.'' (ho riportato una sua intervista in un precedente post), un film che ricalca la storia d'amore tra Edoardo VIII d'Inghilterra e la comune vamp americana Wallis Simpson.


La top russa Natasha Poli è arrivata alla Mostra per sostenere Madonna in un abito Gucci, già indossato da J.Lo in un altro galà.


James Franco appariva calmo e sereno. Il suo film ''Sal'', sull'attore omosessuale Sal Mineo, partner di James Dean e assassinato nel 1976, era in competizione nella sezione Orizzonti della Mostra.


In occasione della première del film ''Carnage'', di Roman Polanski, in competizione per il Leone d'Oro, Bar Refaeli ha scelto Emilio Pucci. Bellissimo abito!


George Clooney (in smoking Giorgio Armani) – di nuovo single per grande gioia delle trentenni di tutto il mondo (compresa me :-) – ha aperto la Mostra con la proiezione del suo thriller ''The Ides of March''.


Evan Rachel Woods è nel cast del film di George Clooney.


Un festival del cinema italiano senza Asia Argento non è concepibile! Per sostenere la squadra del film di Roman Polanski, l'attrice indossava un abito Alberta Ferretti.


Gina Torres e suo marito Laurence Fishburne, sono nel cast del tanto atteso film di Steven Soderbergh, ''Contagion'', in proiezione fuori concorso.


Chiamatemi Principessa Keira! In occasione della proiezione di ''A Dangerous Method'' di David Cronenberg, l'attrice Keira Knightley si è presentata in un abito haute couture Valentino impreziosito con bijoux Chanel. Bellissima !


Monica Bellucci al braccio di Louis Garrel (in Giorgio Armani). Il duo era in rappresentanza di ''Un été brûlant'' di Philippe Garrel, film francese in lizza per il Leone d'Oro. Il regista è già stato premiato due volte a Venezia, con ''Les Amants réguliers'' nel 2005 e con ''J'entends plus la guitare'' nel 1992.


Un bagno di folla è meglio di qualsiasi cura! La prova l'ha avuta Viggo Mortensen al momento della proiezione di ''A Dangerous Method''. L'attore interpreta il ruolo di Sigmund Freud ed è stato candidato alla Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile.


La Coppa Volpi però è stata assegnata a Michael Fassbender per la migliore interpretazione maschile nel film ''Shame'' di Steve McQueen, in cui interpreta Brandon, una persona con problemi di sex addict. L'attore tedesco è conosciuto per aver interpretato il tenente Archie Hicox in ''Inglourious Bastards'' di Quentin Tarantino e Magneto nel film di supereroi ''X-Men: First Class''. Sebbene nei giorni delle proiezioni avesse preferito un look sportivo con jeans e maglietta, a ritirare il premio, come vuole la tradizione, si è presentato in completo scuro.


La Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile invece è stata assegnata a Deanie Yip, attrice nel film ''A simple life'' di Ann Hui. Ispirato a una storia vera, il film racconta di un rapporto commovente tra un giovane maestro di una grande famiglia, Roger e la serva della famiglia, Peach Sister, interpretata da Deanie Yip. L'attrice cinese ha vinto due volte il Premio del cinema di Hong Kong ed i suoi album, come cantante, sono stati prodotti dalla Universal. Deanie Yip ha scelto per la premiazione un abito lungo ed elegante, di taglio orientale, total black, con dettagli in raso, ripresi dai lunghi guanti.


Il Premio Speciale della Giuria va a ''Terraferma'' di Emanuele Crialese, terza opera che il regista dedica al mare della Sicilia (ricordate ''Respiro''?). Un'isola di pescatori viene invasa dai clandestini e la nuova regola del respingimento entra in conflitto con la cultura del mare che prevede sempre il soccorso; conflitto che coinvolgerà in prima persona tutti i protagonisti. Ha ritirato il premio in abito scuro, con camicia e cravatta che si fondono nello stesso colore.


Infine il Leone d’Oro per il miglior film è stato assegnato a ''Faust'' di Aleksander Sokurov. Ambientato nel 19° secolo, il film è una libera interpretazione della leggenda di Faust e dei suoi adattamenti letterari da parte di Johann Wolfgang von Goethe e di Thomas Mann. Ecco il regista russo mostrare felice il premio. Anche per lui è d'obbligo l'abito scuro abbinato con una classica camicia bianca.

Ed ora, a voi la parola: quale attrice, attore o regista ha colpito maggiormente la vostra attenzione e perchè? Chi ha vinto la gara di eleganza?

In ogni caso, dei look dei protagonisti di questa 68esima Mostra ci dimenticheremo presto, salvo esserci divertiti a commentare e a prendere ispirazione per qualche dettaglio di stile; ma alcuni dei film in concorso entreranno nella storia del cinema e quindi varrà la pena andarli a vedere non appena saranno disponibili nelle sale cinematografiche!

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...