Visita il Negozio on line TU6BELLA! aperto 7 giorni su 7 e 24 ore sul 24 e ospitato sul sito web ufficiale di Avon Cosmetics ---> www.avon.it/store/tu6bella

Offerta speciale Negozio TU6BELLA per chi acquista entro il 01-11-2018 (ore 22)

E' PRIMAVERA - I CONSIGLI PER ''SCOPRIRE'' LA PROPRIA BELLEZZA

È la stagione del risveglio. Le giornate si allungano e torna la voglia di stare all'aria aperta. Ma primavera per le donne significa anche rimettersi in sesto dalle "fatiche" dell'inverno, stagione in cui si tende a prendere peso perché si mangia di più e si cammina meno. Dieta, un po' di movimento e cura del corpo sono importanti per affrontare al meglio i mesi che portano verso l'estate. Insomma meglio iniziare subito a prepararsi per la bella stagione, perché chi ben comincia è a metà dell'opera. Da M.Ribuffo, dirigente medico dermatologico dell'Istituto dermopatico dell'Immacolata (Idi) di Roma, un po' di consigli per rimettersi in forma.

-Idrata la pelle del viso-
Parola d’ordine: “Idratazione”. È importante scegliere formule adatte al proprio tipo di pelle. Sono consigliate creme prive di siliconici, di derivati del petrolio (come la paraffina) e che siano analallergiche. Si può ricorrere anche all’ossigenoterapia: un trattamento non invasivo che, attraverso l’uso dell’ossigeno iperbarico, attiva il metabolismo cellulare. Ha un potere schiarente e contrasta il danno cellulare. Il colorito diventa più roseo e la carnagione più fresca e la pelle si prepara all’abbronzatura. Utili anche gli scrub la sera, una volta alla settimana basta. Da preferire i prodotti a base di microsfere di urea addizionate di oli essenziali, come l’arancio, e con estratti vegetali addolcenti, per esempio di ciliegio, avocado e mandorle.
Quando la pelle è più matura invece l’esfoliazione si può effettuare con attivi come il retinolo, la vitamina C e gli alfa-idrossiacidi. Tutte sostanze in grado di stimolare il rinnovamento cellulare e di ‘nascondere’ macchie e rughe. Infine per tutti i giorni è meglio usare e creme idratanti, o fondotinta, con una protezione dai raggi Uv .

-Scrub per il corpo-
Via le cellule morte dalla pelle del corpo. Dopo un inverno ‘costretto’ tra indumenti pesanti la cute ha bisogno di riossigenarsi. Per rimediare a un’epidermide ruvida e spenta si può ricorrere allo scrub. Occorre sottoporsi al trattamento un paio di volte alla settimana. Sono consigliati prodotti esfolianti e leviganti. La tecnica è semplice: applicare il prodotto, strofinare bene soprattutto su gomiti e ginocchia e, infine, lasciare riposare qualche minuto. Poi risciacquare abbondantemente. Una volta asciutti, si può applicare una crema idratante. Ottime quelle con estratti vegetali o gli oli di origine naturale, che si trovano facilmente in farmacia o in erboristeria.

-Movimento per la linea-
Chi non ha fatto movimento durante la stagione invernale deve ricominciare dall’attività fisica. Un programma fatto di due sessioni alla settimana di esercizi aerobici restituisce tonicità ai muscoli. L’ideale è la piscina. L’acquagym modella la silhouette grazie alla resistenza dell’acqua. Chi non ha voglia o tempo per andare in palestra può invece fare comunque attività fisica. Per esempio, i salti con la corda attivano il metabolismo. Mentre una camminata a passo svelto all’aria aperta aiuta la mente e tonifica la muscolatura

-Alimentazione, meglio sana-
Seguire la dieta mediterranea, preferire cibi drenanti e disintossicanti. Si parte dalla frutta e dalla verdura di stagione. In questo periodo per esempio è facile imbattersi in carciofi, cicoria e verdure di sapore amaro: tutte ottime perché favoriscono la digestione. Non dimenticare i vegetali dalla ‘pelle’ rossa o arancio: carote, peperoni, fragole, ravanelli, pomodori, mirtilli, contengono infatti carotenoidi, licopene, antocianine, bioflavonoidi, che sono potenti antiossidanti che aiutano a limitare i danni dell’invecchiamento. Un aiuto arriva anche dai probiotici e da bevande arricchite con Omega 3 e antiossidanti, che contribuiscono a mantenere l’equilibrio cutaneo. Infine acqua naturale in abbondanza: i classici due litri al giorno. Meglio limitare invece l’apporto del sale, che trattenendo i liquidi nei tessuti cutanei favorisce il ristagno e, di conseguenza, un peggioramento della cellulite.

-Le regole di chi mangia ‘sano’-
L’Inran (Istituto Nazionale Ricerca Alimenti e Nutrizione), nelle linee guida per un’alimentazione sana, detta dieci semplici regole.
1. Controlla il peso e mantieniti sempre attivo.
2. Più cereali, legumi, ortaggi e frutta.
3. Grassi: scegli la qualità e limita la quantità.
4. Zuccheri, dolci bevande zuccherate: nei giusti limiti.
5. Bevi ogni giorno acqua in abbondanza.
6. Il Sale? Meglio poco.
7. Bevande alcoliche: se sì, solo in quantità controllata.
8. Varia spesso le tue scelte a tavola.
9. Occhio al peso, prima e dopo la gravidanza.
10. La sicurezza dei tuoi cibi dipende anche da te.

-Rigenera i capelli-
L’inquinamento e il fumo sono nemici dei capelli. Per rigenerarli dopo l’inverno si possono usare prodotti che ne stimolino la crescita, regolarizzano il naturale ciclo biologico e li facciano crescere più forti e sani. Esistono in commercio prodotti già pronti a base di adenosina, ornitina e taurina, spirulina, sostanze queste che nutrono i capelli, stimolandone la vitalità. Sono soluzioni o fiale da applicare per uno o due mesi. Esistono maschere e impacchi con funzione antinfiammatoria, a base di betaglucano o acido glicirretico, da eseguire due-tre volte alla settimana. Utili a migliorare lo stato di salute dei capelli e soprattutto a rivitalizzare la crescita possono essere anche capsule a base di resveratolo, licopene e vitamina C da prendere per via orale.

-Gli ‘interventi’ per stare in forma-
Laser a infrarossi non invasivi sono utili a restituire luce all’incarnato: la terapia innesca un fenomeno di cicatrizzazione che stimola la produzione di nuovo collagene, con la conseguenza che il tessuto cutaneo appare ringiovanito e levigato. Tre sedute bastano a ottenere buoni risultati. Per tonificare alcune zone del corpo si può invece ricorrere al massaggio: rilassa la tensione muscolare, rassoda i tessuti che hanno perso tonicità. Inoltre un massaggio migliora la circolazione, elimina le scorie che si accumulano nei muscoli, nei tessuti adiposi. Infine stimola il sistema nervoso a produrre endorfine, sostanze chimiche prodotte dal cervello e dotate di una potente attività analgesica ed eccitante.

-Dall'estetista per la depilazione-
Meglio iniziare adesso con la depilazione per prepararsi all’estate. La luce pulsata non è altro che un fascio di luce ad alta intensità che colpisce i bulbi piliferi senza aggredire la pelle. Il sistema funziona bene, soprattutto nelle zone più delicate. Richiede poco tempo (da 10 a 30 minuti), garantisce una depilazione definitiva e non provoca irritazioni. Si può anche ricorrere alla ‘classica’ ceretta. Ma si possono usare delle varianti che donano bellezza alla pelle. La delicata gelatina di rose consente un’epilazione efficace, che lascia la pelle morbida e vellutata. La depilazione allo zucchero di Kalawa (a freddo) ha alla base una pasta fatta di zucchero e frutta e ha un’azione di gommage sull’epidermide.

A.Sarno - La Repubblica - marzo 2011

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Very good report .I just came across upon your website furthermore wanted to say that I have sincerely enjoyed browsing your page posts.After all I'll be subscribing to your rss feed and I wish you write again shortly!

As a final note , permit me thank you for your patience with my English as (I am persuaded you have figured this at this time ,), English is not my first language consequently I am utilizing Google Translate to form out what to write what I really want to voice.

TU6BELLA ! ha detto...

Thank you very much for your comment!
I would be happy to know your name to included you among my readers.
I'm glad you decided to follow my blog using the rss feed, and you will be able to read in spite of a not accurate translation.
In the future I would like to write some posts in English and French, but in this period I do not have the time.
Do not worry about your English, for me it is clear considering that, for me too, it is not the first language ;-)
See you soon and happy reading!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...